ESSERE CORPO: IMMAGINE CORPOREA E CORPOREITA’” che si terrà a Castiglione del Lago il 31 maggio e 1 giugno 2018

 
Questo evento è rivolto ai professionisti che vogliono conoscere un nuovo metodo per relazionarsi con le Persone attraverso il linguaggio del corpo, a coloro che vogliono imparare ad entrare in contatto con l’altro tramite il gesto e la postura, oltre che imparare a sentire il proprio corpo ascoltando i suoi segnali, per averne una nuova visione e accettazione.
L’evento è accreditato ECM per tutti i professionisti sanitari, con l’attribuzione di 13,2 Crediti.

L’evento ha ottenuto l’accreditamento MIUR.

PSICOMOTRICITA’ E DISTURBI ALIMENTARI 

Iscrizioni entro il 20-04-18

PSICOMOTRICITA' E ALIMENTAZIONELA DIMENSIONE DEL CORPO NELLA CLINICA DEI DISTURBI ALIMENTARI

 

DOCENTI

Dott.ssa STEFANIA LANARO, psicologa, psicomotricista, fisioterapista, lavora da molti anni presso l’ASL di Savona e tiene gruppi con adolescenti e con pazienti psichiatrici. Autrice del libro: “Lavorare il corpo, sul corpo, con il corpo. Un incontro tra psicomotricità e disturbo alimentare.” in corso di pubblicazione da Edizioni Scientifiche.

Dott. LEONARDO MENDOLICCHIO, psichiatra, Direttore sanitario del Centro per la cura dei disturbi del comportamento alimentare “Villa Miralago” di Varese, autore di numerose pubblicazioni in ambito epidemiologico, psicoanalitico e sul trattamento dei disturbi alimentari, fra cui Bisogna pur mangiare, edito da Lindau, Torino, 2017.

 

OBIETTIVI

Il seminario si colloca nell’ambito delle iniziative che I.F.R.A. propone sul tema della psicomotricità, in questo caso nella sua applicazione nel campo dell’alimentazione.

 

CONTENUTI

Il seminario fa riferimento alle attività psicomotorie effettuate con persone con disturbi di alimentazione e affronta attraverso le visuali dei docenti la complessità del rapporto alimentazione-corpo-gruppo.

In particolare sono affrontati i seguenti temi:

L’approccio psicomotorio per incontrare il proprio corpo e permettersi di poter essere: il gruppo, il dispositivo e le proposte. Lavorare col corpo. Il corpo come sede primaria per lo sviluppo del senso di sé e luogo dell’incontro con l’altro. Quando il corpo diventa oggetto e smette di vivere il mondo per diventare mondo esso stesso. Dal corpo oggetto al corpo che lentamente ritorna a raccontare.

Che cosa si impara dai soggetti affetti dai Disturbi del Comportamento Alimentare (DCA): da un corpo-traccia-appello ad un corpo-parole ed infine ad un corpo-discorso. Non il corpo inteso in senso aristotelico come sostanza materiale allo spirito, bensì come traccia che si intreccia al mondo ed entra in relazione ad esso dopo averlo assimilato. Il corpo che parla senza parole, parla con i segni e con essi esprime appelli arcaici e profondi.

L’alimentazione: mangiare come metonimia dell’introiezione. Il mondo si assimila come se mangiassimo e il corpo è sostegno a tale processo.

 

METODOLOGIA

Il seminario comprende comunicazioni teoriche, esposizione di esperienze psicomotorie, supportati da materiale audiovisivo, e dibattito con i relatori.

 

NOTE ORGANIZZATIVE

Il seminario è indirizzato a operatori del campo della Salute Mentale, dell’Educazione, della Psicomotricità e a chi si occupa di realtà complesse: Psicologi, Pediatri, Neuropsichiatri Infantili, Logopedisti, Terapisti della Neuro e Psicomotricità dell’Età Evolutiva, Educatori Professionali, Fisioterapisti, Ostetriche, Puericultrici, Infermieri Pediatrici, Assistenti Sanitari, Operatori Socio Sanitari, Tecnici della Riabilitazione Psichiatrica, Infermieri.

Il seminario si tiene a Bologna presso la sede dell’Istituto I.F.R.A. in Via Irnerio n.43/B il giorno 28 Aprile 2018.

 

sabato 28.04.2018: dalle ore 10,00 alle ore 12,30 e dalle ore 14,00 alle ore 16,30

 

MODALITÀ DI ISCRIZIONE

La domanda di iscrizione deve pervenire compilata e firmata alla segreteria dell’Istituto IFRA (fax, e-mail o posta) entro e non oltre il 20 Aprile 2018 insieme a copia della ricevuta di versamento della quota di iscrizione.

La quota di iscrizione è di 122 Euro (100 E. + 22 E. IVA 22%).

Il versamento della quota di iscrizione va effettuato con bonifico bancario sul c/c n.1279 (intestato a I.F.R.A.snc) c/o Cassa di Risparmio di Cesena, filiale di Bologna, IBAN: IT95C0612002400CC0290001279.

L’Istituto I.F.R.A. non accetta pagamenti in contanti.

 

IL NUMERO DEI PARTECIPANTI È LIMITATO.

A tutti i partecipanti viene rilasciata l’attestazione di partecipazione e regolare fattura.

 

INFORMAZIONI ED ISCRIZIONI

Per informazioni ed iscrizioni la segreteria dell’Istituto IFRA è aperta dal martedì al venerdì dalle ore 9,30 alle 13,00 e dalle 15,30 alle 18,00, in Via Irnerio n.43/B a Bologna, tel. e fax 051.232413, e-mail: info@ifra.it, ifra@fastwebnet.it, www.ifra.it.

 

PSICOMOTRICITA’ IN PSICHIATRIA

Iscrizioni entro il 20-04-18

PSICOMOTRICITA' IN PSICHIATRIADALL’INDIVIDUO AL GRUPPO: RIAPPROPRIARSI DEL CORPO NEL LAVORO ISTITUZIONALE IN PSICHIATRIA

Docenti: Dott.ssa Stefania Lanaro, Dott. Marco Barisone, Davide Sciolti

Bologna, 29 Aprile 2018

 

DOCENTI

STEFANIA LANARO, psicologa, psicomotricista, fisioterapista, lavora da molti anni presso l’ASL di Savona e lavora con gruppi di adolescenti e di pazienti psichiatrici. Autrice del libro: “Lavorare il corpo, sul corpo, con il corpo. Un incontro tra psicomotricità e disturbo alimentare.” in corso di pubblicazione da Edizioni Scientifiche.

MARCO BARISONE, psichiatra, membro dell’Istituto Italiano di Psicoanalisi di gruppo, per diversi anni responsabile della Comunità Residenziale protetta “Gian Soldi” di Savona, ha svolto attività presso l’Ospedale di Genova di Sampierdarena e S.Paolo di Savona, di cui è attualmente Responsabile del Servizio Psichiatrico di Diagnosi e Cura.

DAVIDE SCIOLTI, Infermiere Psichiatrico e Tutor Clinico avanzato svolge attività presso il Servizio di Urgenza Psichiatrica dell’Ospedale S.Paolo a Savona, socio e referente regionale per la regione liguria del S.I.S.I.S.M. (Società Italiana in Scienze Infermieristiche in Salute Mentale).

 

OBIETTIVI

Il seminario si colloca nell’ambito delle iniziative che I.F.R.A. propone sul tema della psicomotricità, in questo caso nella sua applicazione all’interno di un Servizio Psichiatrico.

 

CONTENUTI

Il seminario fa riferimento alle attività psicomotorie effettuate con gruppi di pazienti all’interno di un Servizio Psichiatrico di Diagnosi e Cura.

In particolare sono affrontati i seguenti temi:

• Il setting del reparto: luogo per le persone. Gli attori della psichiatria: il gruppo dei curanti e il gruppo dei pazienti. L’incontro dei gruppi (Dott.M.Barisone) .

• Lettura del nursing psicodinamico in un Servizio Psichiatrico. Istituzione e gruppo infermieristico. Il corpo dell’istituzione (D. Sciolti).

• Approccio psicomotorio e gruppo nella psichiatria d’urgenza (Dott.ssa S.Lanaro)

Nel servizio di psichiatria ospedaliero si opera quotidianamente alla ricerca di una relazione e di una interazione attraverso la quale costituire la capacità di pensare. L’esigenza di lavorare con il gruppo nasce dal bisogno di recuperare una funzione intersoggettiva di tipo riflessivo, dando la parola alle persone e non alla malattia.

 

METODOLOGIA

Il seminario comprende comunicazioni teoriche, esposizione di esperienze psicomotorie e dibattito con i relatori.

 

NOTE ORGANIZZATIVE

Il seminario è indirizzato a operatori del campo della Salute Mentale, dell’Educazione, della Psicomotricità e a chi si occupa di realtà complesse: Psicologi, Psichiatri, Logopedisti, Terapisti della Neuro e Psicomotricità dell’Età Evolutiva, Educatori Professionali, Fisioterapisti, Operatori Socio Sanitari, Tecnici della Riabilitazione Psichiatrica, Infermieri.

Il seminario si tiene a Bologna presso la sede dell’Istituto I.F.R.A. in Via Irnerio n.43/B il 29 Aprile 2018

 

domenica 29.04.2018: dalle ore 10,00 alle ore 12,30 e dalle ore 14,00 alle ore 17,00

 

MODALITÀ DI ISCRIZIONE

La domanda di iscrizione deve pervenire compilata e firmata alla segreteria dell’Istituto IFRA (fax, e-mail o posta) entro e non oltre il 20 Aprile 2018 insieme a copia della ricevuta di versamento della quota di iscrizione.

La quota di iscrizione è di 122 Euro (100 E. + 22 E. IVA 22%).

Il versamento della quota di iscrizione va effettuato con bonifico bancario sul c/c n.1279 (intestato a I.F.R.A.snc) c/o Cassa di Risparmio di Cesena, filiale di Bologna, IBAN: IT95C0612002400CC0290001279.

L’Istituto I.F.R.A. non accetta pagamenti in contanti.

IL NUMERO DEI PARTECIPANTI È LIMITATO.

A tutti i partecipanti viene rilasciata l’attestazione di partecipazione e regolare fattura.

 

INFORMAZIONI ED ISCRIZIONI

Per informazioni ed iscrizioni la segreteria dell’Istituto è aperta dal martedì al venerdì dalle ore 9,30 alle 13,00 e dalle 15,30 alle 18,00, in Via Irnerio n.43/B a Bologna, tel. e fax 051.232413, e-mail: info@ifra.it, ifra@fastwebnet.it.

 

 

 

 

INCONTRI CON IL CORPO

Evento accreditato MIUR

Docente: Dott.ssa Stefania Lanaro

Iscrizioni entro il 28-04-18

INCONTRI CON IL CORPOCiclo di incontri di psicomotricità.

Scarica programma e scheda di iscrizione (pdf)  http://www.ifra.it/doc/psicomotricita_lanaro_2017.pdf

OBIETTIVI E CONTENUTI
Il corpo è la tela su cui ognuno di noi racconta e scrive la propria storia, e proprio nel suo essere tela, palcoscenico, mezzo attraverso il quale esprimere la propria “profondità”, ha un  linguaggio tutto suo, un linguaggio che si esprime nella comunicazione profonda, nel gioco di equilibrio tra lo spazio, il tempo, l’emozione e nella presenza dell’altro.
A volte questo equilibrio si incrina e vacilla, e viene persa proprio quella sua modalità unica e personale di comunicare con il mondo, diventa controllato e controllore di sé stesso, il mondo si allontana, diventa corpo – oggetto e non riesce più a con-tenere il suo vissuto, diventa un contenitore frammentato e frammentario, confusione, paura sofferenza, perdita di memorie e di umori, un malessere che diventa evidente ed evidenziato dal malessere del vissuto del corpo.
Attraverso l’approccio psicomotorio si incontra il linguaggio e l’emozione del corpo, si può parlare con il movimento e comunicare con il gesto, ci si può permettere, lasciare, accogliere, essere per sé stessi e con l’altro, si può dire di no alla vicinanza e si può accogliere in un luogo dove sintomo e disagio non rappresentano definizione, diagnosi, ma solo una modalità di rapporto appresa per difendersi dal dolore.

METODOLOGIA DI LAVORO
Il lavoro è svolto in piccolo gruppo, costituito da non più di 20 persone.
Il contesto in cui si svolgono gli incontri è quello della relazione e della comunicazione corporea e verbale, è un luogo in cui rendere possibile l’espressione dei propri bisogni e desideri nell’assenza di giudizio sui propri risultati e sui propri vissuti. Il gruppo può contare sulla presenza dello psicomotricista che accompagna, tiene per mano, affianca, non si sostituisce, non offre soluzioni, supporta la persona, permette il suo desiderio e favorisce attraverso il dispositivo il suo percorso verso l’autonomia e il rispetto di sé e dell’altro.
La composizione del gruppo rimane costante per tutta la durata degli incontri previsti.

 

Dott.ssa STEFANIA LANARO, psicologa, psicomotricista, fisioterapista, lavora da molti anni presso l’ASL di Savona e tiene gruppi con adolescenti e con pazienti psichiatrici. Autrice del libro: “Lavorare il corpo, sul corpo, con il corpo. Un incontro tra psicomotricità e disturbo alimentare.” in corso di pubblicazione presso le Edizioni Scientifiche di Bologna.

A CHI È RIVOLTO
Il percorso è rivolto a tutti coloro che hanno il desiderio di incontrare il proprio corpo, che sentono sia arrivato il momento di potergli permettere di essere e di raccontare la propria storia, rispettando i propri tempi e definendo i propri spazi in un luogo connotato dal rispetto per l’individualità e l’unicità di ciascuno.

NOTE ORGANIZZATIVE
Il percorso di Psicomotricità è strutturato in cicli, ognuno dei quali comprende 10 incontri a cadenza mensile della durata di quattro ore ciascuno.
Gli incontri si svolgono presso la sede dell’Istituto IFRA a Bologna in Via Irnerio 43/b nella giornata del sabato mattina dalle 9,30 alle 13,30 secondo il seguente calendario: 12/05, 16/06, 14/07, 15/09, 13/10, 10/11, 15/12, 00/01/2019,  00/02, 00/03/2019.

MODALITÀ DI ISCRIZIONE
La domanda di iscrizione deve pervenire compilata e firmata alla segreteria dell’Istituto IFRA (fax, e-mail o posta) entro e non oltre il 28 Aprile 2018 insieme a copia della ricevuta di versamento della quota di iscrizione.
La quota di iscrizione per l’intero ciclo (10 incontri) è di 488,00 € (400 € + IVA 22%) e può essere versata in un’unica soluzione o in due ratei di 244,00 €.
Il versamento della quota di iscrizione va effettuato con bonifico bancario sul c/c n.1279 (intestato a I.F.R.A. snc) c/o Cassa di Risparmio di Cesena, filiale di Bologna, IBAN: IT95C0612002400CC0290001279.
L’Istituto I.F.R.A. non accetta pagamenti in contanti.
Il numero dei partecipanti è limitato.
Per informazioni ed iscrizioni la segreteria dell’Istituto è aperta dal martedì al venerdì dalle ore 9,30 alle 13,00 e dalle 15,30 alle 18,00 in via Irnerio n.43/B a Bologna, tel.-fax 051.232413, e-mail: info@ifra.it, www.ifra.it.